NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
TURISMO SICILIA

Agrigento

Amministrazione

Caltanissetta

Catania

Cultura

Economia

Economia

Eventi Sicilia

Gastronomia

Hotel alloggi appartamenti

Messina

Noleggio auto sicilia

Palermo

Ragusa

Siracusa

Traghetto

Trapani

Trasporti in Sicilia

Turismo

HOME >> TURISMO SICILIA

Siracusa città delle meraviglie Meta obbligata dei viaggi in Sicilia: Siracusa
Siracusa città delle meraviglie
Siracusa (Sarausa in siciliano) è stata recentemente dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. È la quarta città della Sicilia per numero di abitanti.

Link sponsorizzati

Il nome Siracusa deriva dal siculo Syraka (abbondanza d'acqua), per la presenza di numerosi corsi d'acqua e di una zona paludosa molto vasta. In epoca greca la città fu chiamata per un periodo di tempo Pentàpoli, perché era una delle più grandi metropoli del mediterraneo,ed era formata dai cinque grandi quartieri: Ortigia, Acradina, Neàpoli, Tiche ed Epipoli.
La fama di Siracusa è legata alla sua storia greca.
Di quell'epoca restano molte meravigliose testimonianze, come la famosissima Fonte Aretusa, una fonte d'acqua dolce nel cuore di Ortigia, legata al mito di Aretusa e Alfeo celebrato da tanti poeti e scrittori.

Nell'area archeologica della Neapolis, l'antico centro della città, si trovano il Teatro greco, dotato di un'eccellente ed esemplare acustica era sito di rappresentazioni oratorie e teatrali, oltre che scena della la vita politica e culturale. Ad oggi esso è il fulcro delle rappresentazioni classiche dell'INDA.

Anche l'Orecchio di Dionigi, cavità artificiale ricavata dall'estrazione della pietra, è spesso sede di spettacoli estivi di grande suggestione.

A pochi passi si trova anche l'Ara di Ierone un altare imponente voluto da Gerone II. La città era anticamente difesa da una cinta muraria che aveva il suo vertice nel Castello Eurialo, solo esempio di fortezza greca ancora intatta e mai espugnata, che dominava la città dal punto più avanzato.

Siracusa possiede anche alcuni templi in parte intatti, di cui il più celebre è il Tempio di Apollo,il più antico della Sicilia e collocato in Ortigia; mentre il Tempio di Zeus detto "rui culonne" (due colonne) perché dell'intera edificazione restano solo due colonne, risulta essere il secondo tempio più antico della città.
Ma le meraviglie di Siracusa non si limitano al periodo greco, in epoca romana avvenne un ridimensionamento della città, tuttavia di quel periodo restano diverse opere  di notevole importanza come, l'Anfiteatro romano usato per le lotte dei gladiatori e gli spettacoli circensi;
il Ginnasio romano e l'intricata rete di catacombe dove i primi cristiani difendevano il loro diritto di espressione religiosa.

Link sponsorizzati

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009