NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
TURISMO SICILIA

Agrigento

Amministrazione

Caltanissetta

Catania

Cultura

Economia

Economia

Eventi Sicilia

Gastronomia

Hotel alloggi appartamenti

Messina

Noleggio auto sicilia

Palermo

Ragusa

Siracusa

Traghetto

Trapani

Trasporti in Sicilia

Turismo

HOME >> TURISMO SICILIA

L'Economia della Sicilia Sicilia: Agricoltura, Allevamento, Pesca e Industria
L'Economia della Sicilia
La Sicilia è una regione viva. Non solo per quel che concerne il turismo ma anche e soprattutto per la sua agricoltura. Molto importante, come vedremo di seguito, anche la sua produzione industriale ed energetica. Uno sguardo approfondito tra i punti di forza siciliani.

Link sponsorizzati

Agricoltura in Sicilia
La saltuarietà delle piogge in Sicilia non ostacola all'agricoltura di essere una delle grandi espedienti economiche della regione. Notevole è la formazione dei cereali che già rendeva la Sicilia importante per i Romani. È copioso anche la produzione delle olive, che assicura un'ottima produzione di olio. Ben nota è poi la coltura degli agrumi. Non scarseggiano neppure gli ortaggi, che a partire dagli anni sessanta hanno conquistato sempre più mercati in virtù delle coltivazioni in serra. Tra la frutta secca spiccano per qualità le mandorle, e le nocciole, il pistacchi sono infine alla base di molti prodotti dolciari caratteristici di questa terra. A tutt'oggi la cioccolata siciliana è allestita seguendo antiche ricette e fa un uso di sapori e spezie esotiche. Un importante contributo viene anche dalla coltivazione intensiva di specie come il Kiwi e di Mango. La coltivazione della vite consente la formazione di ottimi vini che vengono apprezzati anche all'estero. La produzione ha conosciuta una svolta decisiva a partire dagli anni novanta, quando l'arrivo di grandi produttori di vino a livello nazionale ha concesso la rinascita dell'enologia siciliana e l'affermazione a livello internazionale dei vini siciliani. Un importante settore è quello della coltura di fiori pregiati favorito dal clima umido che ha raggiunto e superato per produzione quello di altre regioni. In Sicilia, circa 650 mila ettari di terreno sono dunque dedicati all'agricoltura di semina.

PER APPROFONDIRE
Bonifica ed Ecologia
Agricoltura in Sicilia
Pro Loco Sicilia

Allevamento e Pesca in Sicilia
Ovini, caprini ed equini sono allevati in buona quantità, mentre i bovini sono cresciuti in gran numero soprattutto nella provincia di Ragusa. Il loro latte è utilizzato nella produzione di formaggi freschi . Una razza particolare di equini (la sanfratellana) viene allevata sui Nebrodi, nella zona di San Fratello. La area di terreno dedicata ai prati e ai pascoli in Sicilia raggiunge i 235 mila ettari. Anche la pesca costituisce una risorsa preziosa per la Sicilia. Molti sono i porti con estese flotte di navi pescherecce. Il più importante è quello di Mazara del Vallo. Tra i più importanti appaiono anche quelli di Sciacca, Licata, Porto Empedocle, Pozzallo e Portopalo. Si pescano il tonno, le sardine, le alici e gli sgombri, ovvero il pesce azzurro tipico del Mar Mediterraneo. Nel trapanese e a Marzamemi si produce la bottarga, che viene esportata anche all'estero. A Mazara del Vallo si pratica l'allevamento di pesci come spigole, orate, tonni mentre a Ganzirri quello di ostriche e mitili. A Trapani ben note sono le saline da cui sin dall'antichità si produce finissimo sale marino.

PER APPROFONDIRE
Arredamento e Artigianato
Pescare in Sicilia
Pescare On line

Energia e Industria
Un elettrodotto che supera lo stretto di Messina consente alla regione di ricevere oltre la metà dell'energia proveniente dal nord Europa. L'energia principale viene utilizzata nelle città e per le linee ferroviarie elettrificate da 3 KV. Le centrali tradizionali sono abbastanza ampie e le fonti alternative sono ancora poco diffuse. Nei pressi di Adrano tra il 1981 e il 1897 venne costruita dall'Enel la Centrale Solare Eurelios. Negli anni novanta è stata costruita, nella zona di Sortino, una centrale idroelettrica. Questa centrale fu costruita per poter sorreggere i consumi diurni delle industrie della zona di Priolo. Dal sottosuolo siciliano si estrae il petrolio che proviene dai pozzi di Ragusa e di Gela e che costituisce il 90% della produzione italiana. Presenti nella Regione diverse realtà industriali, riunite a Gela, Augusta, e Milazzo, con industrie di trasformazione chimica, petrolifera ed energetica. Le miniere di zolfo delle province di Enna, Caltanissetta e Agrigento sono invece state chiuse sin dalla metà del XX secolo. In passato, era fiorente anche l'estrazione del gesso: anche questa però è stata abbandonata nel corso del Novecento. Il cotone prodotto in Sicilia costituisce infine il 78% della produzione nazionale.

PER APPROFONDIRE
Imprese Sicilia
Sicilia Lavoro
Veicoli Industriali

Link sponsorizzati

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009