NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
TURISMO SICILIA

Agrigento

Amministrazione

Caltanissetta

Catania

Cultura

Economia

Economia

Eventi Sicilia

Gastronomia

Hotel alloggi appartamenti

Messina

Noleggio auto sicilia

Palermo

Ragusa

Siracusa

Traghetto

Trapani

Trasporti in Sicilia

Turismo

HOME >> TURISMO SICILIA

Il Territorio di Messina Messina: Territorio, Economia e Trasporti
Il Territorio di Messina
Messina è una città in cui tradizione e modernità confluiscono in un territorio splendido. Un area culturalmente stimolante immersa in una natura selvaggia e da visitare. Il turismo è solo una delle tante risorse della città. Proviamo ad approfondire alcuni di questi temi.

Link sponsorizzati

Il Territorio di Messina
Messina è la terza città di rango metropolitano della Sicilia (è il tredicesimo comune d'Italia per numero di abitanti). La sua area metropolitana comprende 51 comuni per una superficie di 1.185 km2. Ricostruita per intero dopo il sisma del 1908 e dopo i bombardamenti del 1941, la città con il suo porto è scalo dei traghetti per il Continente. E' un importante e storica sede universitaria e rappresenta un frequentato centro balneare. Situata nell'angolo nord est della Sicilia ha una superficie comunale di 210 km². A circa 90 Km da Catania e circa 230 km da Palermo, stretta tra le coste ionica e tirrenica ed i monti Peloritani, si affaccia su Villa San Giovanni. La città si sviluppa lungo la costa dello Stretto per 34 kilometri nella fascia jonica. L'area urbana centrale è lunga invece circa 12 km. La vicinanza dei monti conferisce alla parte occidentale della città una certa pendenza. La città è al centro di una zona agricola, con la produzione di agrumi, frutta, ortaggi e vini. Come detto sopra è sede universitaria dal 1548, dell'Arcidiocesi Protometropolitana di Messina, Santa Lucia del Mela ed Archimandritato del Santissimo Salvatore e di un'antica Fiera Internazionale. Il porto è anche sede di un antico Arsenale militare e di cantieri navali civili.

PER APPROFONDIRE
Questura di Messina
Comune di Messina
Camera di Commercio

L'Economia di Messina
Il terziario è il settore di punta dell'economia della città. Ciò è dovuto alla presenza del porto e dell'università. Anche il settore commerciale è molto vivo, sia nelle zone del centro cittadino, sia nella periferia sud lungo la Strada Statale 114. Il settore secondario non è particolarmente sviluppato in città. Si ricordano la zona Industriale Regionale nella zona Sud della città e il polo per lo sviluppo artigianale di Larderìa. Un capitolo a parte è invece il settore della cantieristica navale, vivo e presente nella zona falcata del porto cittadino. Il settore turistico si è sviluppato con la presenza in città dei croceristi. Nel 2008, si prevede che saranno 355 mila i croceristi che sbarcheranno al porto della città. Il settore turistico è dunque in netta crescita rispetto agli anni passati, soprattutto per quanto riguarda le presenze di turisti stranieri. Particolarmente vivo il settore balneare. La riscoperta di Messina apre la via ad un possibile sviluppo nel campo: dal mare della zona portuale a Capo Peloro. Oggi l'agricoltura riveste un ruolo importante nell'economia messinese. Le attività agricole e d'allevamento sono oggi praticate nelle campagne dei villaggi del Comune di Messina. Tra le produzioni si sottolinea l'importanza degli Agrumi , della Vite, dell'Ulivo e del Castagno. Diffuso è anche l'allevamento di vari tipi di animali da carne rossa in particolare di ovini.

PER APPROFONDIRE
Associazione industriali Messina
Industrie della città
Confindustria

Trasporti a Messina
Messina possiede il più grande porto naturale attrezzato della Sicilia. È collegata al continente con traghetti sia per Villa San Giovanni che per Reggio Calabria. I collegamenti con Villa San Giovanni permettono il trasporto dei convogli ferroviari. Dal 2001 è stata attivata la prima autostrada del mare che collega il molo Norimberga con il porto di Salerno. Il porto di Messina è l'ottavo in Italia per attività crocieristica. Da poco la città si è dotata di un secondo porto che sorge nella periferia meridionale. Il nuovo porto mira ad assorbire la gran parte del traffico gommato pesante. Messina è il più importante snodo ferroviario e stradale della Sicilia. Le stazioni ferroviarie minori espletano servizio metropolitano. La tangenziale autostradale di Messina è parte della A20 per Palermo e attraversa il territorio urbano da sud alla zona centro-nord. In futuro dovrebbe essere collegato lo svincolo di Annunziata con la Nuova Panoramica dello Stretto. La città dal 2003 è servita per circa 8 chilometri da una tramvia la cui costruzione era stata voluta dall'amministrazione Providenti alla metà degli anni novanta. In fase di ultimazione è poi il capolinea sud che sarà collegato alle linee bus dirette al versante meridionale. È in corso la costruzione di una metropolitana ferroviaria di superficie di 16 kilometri che collegherà al centro della città i sobborghi della fascia costiera.

PER APPROFONDIRE
Traghetti
Navigazione
Azienda Trasporti Messina

Link sponsorizzati

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009